Home

Brescia vs Tavagnacco

Classifica Serie A 2014-2015

PosSquadraPWDLPts
1Brescia00000
2Como00000
3Cuneo00000
4Firenze00000
5Mozzanica00000
6Orbica CF00000
7Pink Bari00000
8Pordenone00000
9Res Roma00000
10Riv. di Romagna00000
11S. Zaccaria00000
12Tavagnacco00000
13Torres00000
14Verona00000

 

 

Tavagnacco protagonista in Nazionale maggiore, Under 19 e Under 17

 

Sono sei le giocatrici della Graphistudio chiamate a difendere i colori azzurri in questo avvio di stagione.
NAZIONALE A. In vista del doppio impegno valido per le qualificazioni mondiali a Canada 2015 contro Estonia e Macedonia (entrambe le sfide sono in programma a Vercelli: la prima sabato 13, la seconda mercoledi 17) il ct Antonio Cabrini ha convocato Sara Penzo, “Nenè” Bissoli, Elisa Camporese (che torna cosi nel gruppo dopo un periodo di assenza a causa di un infortunio) e Alessia Tuttino.
UNDER 19. Tra le prescelte del tecnico Corrado Corradini c’è Ambra Pochero. La centrale difensiva di Rigolato sarà impegnata in Turchia – avversarie le locali (sabato 13 settembre a Inegol), il Kazakistan (match previsto per il 15 a Bursa) e il Galles (stessa sede, 72 ore dopo) – nel turno di qualificazione agli Europei. Le undici vincitrici dei gironi e le dieci seconde miglior classificate si uniranno successivamente a Germania, Inghilterra e Francia per dare vita alla fase “Elite”, in programma il prossimo anno, in Israele.
UNDER 17. Dopo il bronzo Mondiale ottenuto in Costarica, Nicole Peressotti cerca nuova gloria, stavolta continentale: e dopo le due amichevoli con la Scozia (la prima pareggiata 1 – 1, la seconda perduta 0 – 2), l’eclettico difensore tornerà a disposizione di mister Enrico Sbardella (il quale sta valutando se affidarle o meno la fascia di capitano) a fine settembre. Dal 25 di questo mese, nelle isole Far Oer, è infatti è in programma la prima fase di qualificazione agli Europei di categoria, previsti nel 2015 in Islanda. Ostacoli da superare, oltre alla padrone di casa, le pari età di Grecia e Norvegia.

Prima casalinga, contro il neopromosso Cuneo, sabato 11 ottobre

 

Il prossimo campionato di serie A – 14 le squadre iscritte – scatterà sabato 4 ottobre e si concluderà il 9 maggio 2015. La Graphistudio farà subito visita al Mozzanica: un appuntamento non semplice e storicamente insidioso per le gialloblu. L’esordio casalingo è invece fissato per sabato 11 ottobre: al comunale di Via della Madonnina scenderà la neopromossa Cuneo. Tavagnacco – Brescia è in cartellone alla quarta giornata: il primo novembre in Friuli, il 21 febbraio 2015 in Lombardia. La sfida al Verona è alla decima: il 10 gennaio “on the road” e il 25 aprile 2015 in casa. Il match con la Torres è incastonato all’ottava giornata: il 6 dicembre a Tavagnacco e il 28 marzo 2015 a Sassari. L’unico derby regionale è invece previsto per il nono turno: il 13 dicembre a Pordenone, l’11 aprile 2015 a Tavagnacco. Quattro le pause previste per gli impegni della Nazionale: 25 ottobre, 22 novembre, 7 marzo 2015 e 4 aprile 2015. Le vacanze natalizie, invece, dureranno dal 21 dicembre al 9 gennaio 2015. Non è previsto alcun turno infrasettimanale.

La prima data importante, sul calendario della nuova Graphistudio di Sara Di Filippo, è fissata per il prossimo 27 settembre. A Montecchio Maggiore (provincia di Vicenza), in un impianto senza barriere, le gialloblu, detentrici della Coppa Italia, affronteranno il neo scudettato Brescia (non troppo fortunate, al sorteggio Champions, le lombarde che incroceranno, al primo turno, il titolatissimo il Lione): in palio la Supercoppa Italiana. Al termine dei 90 minuti, in caso di parità, niente supplementari, ma subito calci di rigore.

Doppia detentrice del trofeo, conquistato per la prima volta a Forlì nel 2013 e bissato lo scorso giugno a Sant’Arcangelo di Romagna, la Graphistudio (assieme al Brescia campione) entrerà in lizza nell’attuale edizione di Coppa Italia soltanto a gennaio. Partita nel fine settimana con i triangolari preliminari la manifestazione prevede, infatti, gli incroci degli ottavi di finale (in gara unica) per il 6 gennaio 2015. I quarti sono in calendario per il 4 aprile e il 16 maggio 2015. La finale (campo neutro, sfida secca), invece, si disputerà il 23 maggio 2015, alle 16.

Quattordicesimo campionato consecutivo di serie A per le gialloblu
Nuovo mister: Sara Di Filippo, dal campo alla panchina, sostituisce Marco Rossi
Rinnovamento anche nella rosa la cui spina dorsale rimane, comunque, inalterata

 

Dove eravamo rimasti? Al 6 giugno scorso quando, a Sant’Arcangelo di Romagna, la Graphistudio alzava al cielo la seconda Coppa Italia consecutiva. E nell’annata che registra la dolorosa scomparsa del Chiasiellis, saranno le ragazze fasciate di gialloblu a tenere alto il blasone del Friuli – Venezia Giulia nel calcio femminile che conta. Una stagione intrigante, quella che attende le gialloblu del neo presidente Roberto Moroso, subentrato a Vincenzo Picheo, ora vice e ambasciatore del club a livello federale. Si riparte, infatti, con tante novità e con lo sguardo particolarmente attento alle risorse del settore giovanile. Le primizie cominciano dalla panchina dove, dopo un triennio, si è chiusa la parentesi Rossi: al suo posto Sara Di Filippo, già giocatrice gialloblu dal 1999 al 2012 e protagonista pure con la casacca azzurra (50 caps, 4 reti). La nuova guida sarà supportata da Barbara Lesa e del preparatore dei portieri – anche lui una new entry – Mauro Montanari che rileva compiti e responsabilità di Alessandro Pinat. Lo spot di fisioterapista, invece, sarà sempre un’esclusiva di Mario Materassi.

Della vecchia compagine hanno salutato in sette: oltre a Bischi, Del Prete, Rodella e Vicchiarello hanno sposato Firenze, mentre Zandomenichi e Laterza sono finite alle cugine del Pordenone e Bonetti al Verona. Il ds Glauco Di Benedetto (nono capitolo a Tavagnacco) ha cosi portato a casa il portiere Blancuzzi, il difensore Frizza, il centrocampista Sardu e l’attaccante Mantoani (tutte ex Chiasiellis). Della vecchia guardia restano i portieri Penzo (che ha rinunciato all’avventura belga, sponda Anderlecht) e Cabass, i difensori Martinelli e Bissoli, le centrocampiste Tuttino, Parisi, Camporese e Usenich, oltre alle punte Zuliani e Brumana. Alle spalle di queste certezze scalpita un pugno di puledre: il portiere Copetti, i difensori Pochero e Peressotti, la centrocampista Veritti e la punta Lauriola. Un compito intrigante per Sara Di Filippo: nessuno parla di scudetto o Champions ma la chances di un torneo ad alto livello ci sono tutte.

 

La formazione di Campi si impone a Terenzano nel trofeo “Calcio in Rosa”
Battute le cugine pordenonesi, a segno Blarzino (miglior giocatrice) e Lauriola

 

Dopo due settimane di preparazione, prima uscita ufficiale per la compagine Under 19 della Graphistudio che disputerà il campionato Primavera. Le ragazze di Alessandro Campi erano impegnate all’”Olimpia Stadium” di Terenzano: all’interno del torneo “Nuove promesse”, riservato alla categoria allievi maschile, era infatti incastonato il primo trofeo “Calcio in Rosa”. Opposte alla cugine di sponsor di Pordenone, le gialloblu, seguite per l’occasione dal nuovo presidente Roberto Moroso, si sono imposte per 2 – 0. Dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio (e un palo colpito dalla avversarie), nella ripresa Silvia Blarzino (vedi foto)- alla quale è andata anche la coppa per la miglior giocatrice del match – ed Erika Lauriola hanno deciso la sfida. Buona la prova dell’intero complesso, con la consueta nota di merito per la quindicenne Chiara Cecotti.

In panchina – per la quarta stagione di fila – Alessandro Campi

 

Alle spalle della prima squadra, a Tavagnacco, c’è anche tutto un settore giovanile che scalpita. Dalla scorsa settimana è infatti operativa – presso l’impianto di Feletto Umberto – la formazione Under 19 iscritta, sotto l’egida del Comitato Regionale Veneto, al campionato Primavera. Il calendario ufficiale della competizione non è ancora stato reso noto, ma è probabile che le “trasmissioni” cominceranno ad andare in onda l’ultima settimana di settembre o la prima di ottobre.
La seconda realtà gialloblu è affidata, per il quarto anno consecutivo, alle cure di Alessandro Campi, grande fan di Pep Guardiola e di Marcelo “El Loco” Bielsa, che avrà il compito precipuo di ben figurare in campionato (la passata stagione arrivò un beffardo secondo posto, ad un punto soltanto dalla cugine di sponsor del Pordenone) ma, soprattutto, creare prospetti di interesse per la serie A.
“La rosa definitiva dovrebbe essere composta da 16/18 ragazze – spiega Campi – ma è chiaro che, al momento, tra elementi aggregati alla prima squadra e valutazioni generali riguardo alle risorse disponibili, non ho ancora preso delle decisioni.”
E se è pressochè certo che personaggi del calibro di Copetti, Peressotti, Pochero, Lauriola e Veritti (alle quali, secondo i “rumors”, dovrebbe aggiungersi l’interessantissimo talentino, classe 1999, Cecotti), pur essendo ancora eleggibili per l’Under 19, saranno gestite da Sara Di Filippo, a Campi il lavoro di certo non mancherà…

 

165 queries in 1,173 seconds.
MB Peak Memory Used: 46.435